Responsive Menu
Add more content here...

Serata Muccassassina Cos’è e come partecipare

Muccassassina o meglio la “serata Muccassassina” è un evento che da circa 33 anni allieta le serate romane. Si tratta di uno dei party LGBTQ+ più popolari e riconosciuti della città. Le serate di Muccassassina in inverno sono solitamente organizzate durante il fine settimana al locale QUBE di via Portonaccio 212, soprattutto il venerdì sera, e attira un vasto pubblico di giovani, sia locali che turisti. In estate ci si trasferisce in vari luoghi della città come al Parco del Ninfeo all’ Eur o al Parco delle Terme di Caracalla.

In queste serate, le persone si divertono ballando sulla pista da ballo al ritmo della musica suonata da DJ professionisti. La selezione musicale spazia da dance, house, pop e musica elettronica, creando un’atmosfera vivace e coinvolgente. Le serate di Muccassassina offrono un ambiente inclusivo e accogliente per la comunità LGBTQ+ e per chiunque volesse partecipare e godersi la notte.

Oltre alla musica e al ballo, possono esserci spettacoli di intrattenimento, esibizioni di artisti e drag queen, che contribuiscono a rendere l’esperienza ancora più divertente e coinvolgente. Muccassassina è noto anche per le sue colorate tematiche, che variano da una serata all’altra, aggiungendo un tocco speciale e rendendo ogni evento unico.

Per partecipare alle serate Muccassassina basta recarsi direttamente al locale di svolgimento dell’ evento, mettersi in fila e sperare che la “sicurezza” vi faccia entrare. In molti casi, specie d’estate, gli eventi sono gratuiti. Per informazioni e prenotazioni si può contattare anche il numero telefonico 351 931 8143 .

muccassassina

Muccassassina storia

La serata Muccassassina ha una storia radicata nel panorama notturno di Roma e ha svolto un ruolo significativo nell’evoluzione della scena LGBTQ+ della città. Le origini di Muccassassina risalgono agli anni ’90 quando il suo primo evento è stato organizzato all’ ex Mattatoio a Testaccio da volontarie e volontari del circolo Mario Mieli come serata di autofinanziamento.

Il nome “Muccassassina” deriva proprio dal fatto che la prima serata fu organizzata li’ dove venivano macellate le mucce, al mattatoio romano.  In seguito le serate si sono svolte in diversi locali notturni romani come ad esempio il Palladium e l’Alpheus (atturalmente il locale si chiama PLANET) di via del Commercio con la direzione artistica di Vladimir Luxuria. Ora ha trovato un locale definitivo, il Qube, a Portonaccio.

La serata è diventata rapidamente un punto di riferimento per la comunità LGBTQ+ e ha attirato una vasta gamma di persone, sia locali che turisti. Negli anni, Muccassassina è cresciuta in popolarità e ha guadagnato una reputazione di evento divertente e inclusivo. Grazie alla sua atmosfera accogliente e festosa, è diventata una delle serate più conosciute e frequentate a Roma, diventando anche famosa a livello nazionale e internazionale.

qube-roma

I personaggi principali delle notti romane, soprattutto nella scena LGBTQ+, sono stati i DJ, gli organizzatori e le drag queen che hanno contribuito a creare l’atmosfera unica e coinvolgente dell’evento. I DJ hanno curato la selezione musicale, assicurandosi che le tracce scelte soddisfacessero il pubblico e creassero l’energia giusta per far ballare tutti sulla pista. Gli organizzatori hanno lavorato instancabilmente per garantire che ogni serata fosse ben organizzata e sicura per tutti i partecipanti.

Le drag queen hanno portato spettacolo e glamour alla serata, esibendosi con esibizioni travolgenti e coinvolgenti. Sono diventate icone dell’evento e hanno contribuito a costruire un senso di comunità e appartenenza per la scena LGBTQ+ di Roma.

Negli anni, Muccassassina ha anche ospitato esibizioni di artisti famosi, concerti dal vivo e performance speciali, rendendo ogni serata un’esperienza unica e indimenticabile per i partecipanti.

Risorse;

Sito web Muccassassina

Pagina Fb Muccassassina

Instagram Muccassassina

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto