Responsive Menu
Add more content here...

Quartiere Marconi Roma Opinioni e pareri per Viverci

Il Quartiere Marconi di Roma si trova a sud-ovest della città, a circa sette chilometri dal centro storico, fa parte del XI municipio e conta una popolazione di circa 35mila abitanti. L’edificazione del quartiere è iniziata negli anni ’30 del XX secolo, in seguito alla bonifica dell’area paludosa che lo ospita. Il quartiere prende il nome da viale Guglielmo Marconi, importante arteria stradale che lo attraversa.

Confina con i quartieri Gianicolense, Portuense, Magliana e Monteverde Vecchio. È vicino anche alla zona industriale di Ponte Galeria ed è facile raggiungere l’aeroporto di Fiumicino. Il quartiere è abbastanza ben servito dal trasporto pubblico, grazie alla sua vicinanza alla stazione ferroviaria di Trastevere, alla metro B (fermata MARCONI) e alla presenza di diverse linee di autobus.

Si tratta di un quartiere abbastanza popolare, ma non troppo, i cui prezzi non toccano le vette di altre zone piú nobili. L’architettura non è bella, i palazzi superano spesso i cinque piani e sono quasi tutti stati costruiti nel ventennio che va dal 1950 al 1970.

Descrizione e storia del quartiere

La costruzione del quartiere Marconi inizia con alcuni primissimi manufatti negli anni ’30 del XX secolo, durante il regime fascista, come parte del piano di espansione urbana della città. L’obiettivo era creare un’area residenziale moderna e ben collegata al centro di Roma. Il quartiere avrebbe ospitato i lavoratori del Porto Fluviale del Tevere e dei vicini Magazzini Generali che oggi si trovano a Guidonia. Tuttavia, il vero sviluppo del quartiere avvenne nel dopoguerra, negli anni ’50 e ’60, quando furono costruiti numerosi edifici residenziali e commerciali.

I due importanti ponti che lo collegano con i quartieri limitrofi, ponte Marconi e  dell’Industria, ne hanno aumentato il carattere di zona ad altissima intensità di traffico, in cui si concentrano gli spostamenti quotidiani di molti cittadini romani. La realizzazione di ponte Marconi agli inizi degli anni ‘50, voluta per facilitare l’espansione edilizia verso l’EUR ed il mare, contribuì in maniera decisiva allo sviluppo del  quartiere, così che intorno al 1965 l’edificazione di Marconi può dirsi terminata.

La vicinanza del quartiere Marconi al fiume Tevere è uno degli aspetti distintivi della zona. Il fiume offre un’atmosfera tranquilla e rilassante e costituisce un elemento naturale di grande pregio. Inoltre, lungo le sue sponde si trovano numerosi parchi e aree verdi, come il Giardino ponte della scienza, ideali per praticare attività all’aperto e godersi il tempo libero.

viale-guglielmo-marconi

Posizione geografica del quartiere Marconi a Roma

Il quartiere Marconi è delimitato a sud e est dal Tevere, a nord dalla ferrovia Roma-Fiumicino, a ovest dalla Via Portuense e dalla Via della Magliana. Grazie alla sua posizione, il quartiere è ben collegato al centro di Roma e alle principali infrastrutture cittadine.

Mezzi di trasporto presenti nel quartiere

nel quartiere troviamo:

prezzi case Marconi Roma

come detto di tratta di un quartiere dai prezzi medio-bassi, popolare ma non popolarissimo. Le fasce di prezzo sono:

  • case fascia bassa: da 2400 a 2800 euro a metro quadro
  • case fascia media: da 2800 a 3200 euro metro quadro
  • case fascia alta: da 3200 a 4200 metro quadro.

Pro e contro del quartiere

I vantaggi del quartiere risiedono sicuramente nella sua posizione strategica. Ci troviamo non molto distanti dal centro, a ridosso anche di quartieri nobili come Monteverde e Testaccio. Chi ama uscire la sera in 5 minuti inoltre si trova a Trastevere, nei dintorni è pieno di locali, bar, ristoranti, pub. I negozi sono tanti, di tutti i generi.

I servizi sono buoni. Abbiamo una biblioteca comunale, in viale Marconi c’è Feltrinelli e siamo vicini alle facoltà di Ingegneria di ROMA TRE. Inoltre attraversando il Tevere troviamo subito ECONOMIA e GIURISPRUDENZA di Roma tre.

Il quartiere inoltre è ben collegato grazie alla presenza di metro e numerosi bus.

Di contro possiamo parlare della sua “caoticità“. Molto traffico, molto smog, molto rumore. Non è inoltre un quartiere “verde”, poca la presenza di giardini anche se c’è da dire non siamo molto lontani dalla immensa Villa Pamphilj. Non è un quartiere elegante, i palazzi sono tipici dell’ edilizia degli anni 50/60, che non ha lasciato di certo traccia per la sua originalità o bellezza. Difficoltà anche a parcheggiare.

Nel quartiere però ci sono anche zone un po’ piu’ tranquille.

Riferimenti:

Pagina FB sugli abitanti di Marconi : https://www.facebook.com/groups/821053087983576/

1 commento su “Quartiere Marconi Roma Opinioni e pareri per Viverci”

  1. per me Marconi troppo inquinata, troppo smog, difficoltà per parcheggiare e rumore a tutte le ore…molto meglio Ostia, piu’ defilata ma almeno c’è il mare, la metro e costa di meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto